Connect with us

News

Intel, Ricompensa di 250.000 dollari per scovare bug

Redazione

Published

on

Intel offre una ricompensa di 250mila dollari rivolto ad hacker etici che riescono ad individuare bug , nello specifico relativi a Spectre e Meltdown.

“Queste iniziative permettono di coinvolgere maggiormente la comunità che si occupa di ricerca nell’ambito della sicurezza, fornendo incentivi maggiori ma anche maggiori protezioni per i nostri clienti e i loro dati”, dice Rick Echevarria di Intel. Concorsi di questo tipo si chiamano ‘bounty hunting’.

Una delle società di riferimento e senza dubbio HackerOne. Le aziende che aderiscono a questo programma e quindi incoraggiano a trovare vulnerabilità sulla sicurezza, hanno tariffe agevolate sulle assicurazioni che interessano la sfera digitale.

Ti potrebbe interessare

Microsoft sventa attacchi hacker verso candidati d... Microsoft ha rivelato di aver scoperto e aiutato il governo statunitense a bloccare i tentativi di hacking russo contro almeno tre candidati al congre...
Di Maio: iL Governo contro la riforma UE del copyr... Nell'occorrenza della conferenza dedicata all'Internet Days 2018 svoltosi questa mattina, Luigi Di Maio ha apertamente preso posizione contro i famige...
Chrome: Hacker infetta l’estensione MEGA.nz L'estensione Chrome ufficiale per il servizio di archiviazione su cloud MEGA.nz è stata compromessa e sostituita con una versione corrotta in grado di...
SUSE linux venduto per $2,5 miliardi SUSE, la società di software open source di proprietà della britannica Micro Focus International, è stata venduta a una società svedese di private equ...



Lo staff di Hackerjournal che vi fornisce ogni giorno notizie, recensioni, anteprime e interviste legate alla sicurezza digitale.

Facebook Comment


In Edicola


Dal 16 OTTOBRE 2018!

Forum

Facebook

Collezione HJ

Trending

IN EDICOLA