Connect with us




Commenti rivista n 218  

  RSS

DocTesla84
(@doctesla84)
Active Member
Joined:3 mesi  ago
Posts: 7
18/03/2018 8:40 pm  

Cara redazione di HJ buonasera, oggi voglio commentare alcuni articoli letti sul numero 218. 🙂
Vedo con piacere che avete come si dice in gergo "Alzato il tiro..." 🙂
Gli articoli più interessanti a mio modesto parere sono certamente quelli a pagina 16 sezione Hacktualità (Web a rischio), a pagina 24 sezione Sicurezza (QbesOS), ed infine l'articolo che ho trovato a pagina 56 sezione Hackulture, "il bersaglio deve valerne la pena". 🙂

Bene, allora iniziamo con il "Web a rischio", quello che avete scritto in questo articolo è proprio vero, internet non è sicura, ma nemmeno Tor, I2P, Freenet e tanti altri progetti che mirano alla privacy e alla sicurezza dell'anonimato per gli utenti lo sono o lo saranno mai... 🙂
Il fatto è che gli utenti di internet si "sentono al sicuro" e secondo la loro comune opinione, "se non ho niente da nascondere, non ho niente da temere..." 🙂
Da buon vecchio informatico stagionato, vi posso dire che il più grande Hacker è sicuramente l'utente finale, che disponendo della propria macchina in modo spregiudicato, riesce a distruggere un sistema operativo anche senza prendere un banale virus di rete... 🙂
Ho recuperato migliaia di installazioni Windows, ma purtroppo, molte volte anche su Linux i nuovi utenti finali(Lamer) hanno fatto un lavoro anche molto migliore di quello che farebbe uno squadrone di Hacker Governativi arrabbiati di brutto... 🙂

Commentando l'articolo a pagina 24, il Qubes Os sembrerebbe la soluzione finale, ma se le "scatole comunicanti" venissero prese di mira creando un programma ad hoc per questo sistema, la sicurezza potrebbe venire incrinata, vorrei ricordarvi che le organizzazioni criminali e i vari Governi del mondo, spendono cifre incredibili per violare ogni tipo di sicurezza informatica, i Criminali per interesse economico, i Governi per interesse informativo, e tutte e due queste categorie di utenti hanno soldi e tempo per poterlo fare, allora bisogna chiedersi di chi o di quale sistema operativo potremmo mai fidarci completamente? 🙂

Infine, l'articolo a pagina 56, l'intervista agli Hacker Etici del Mossad, ma dovevate andare proprio fino a Barcellona per questo? 🙂
Il programma di reclutamento è attivo da moltissimo tempo anche per l'intelligence Italiana, anche qui in Italia abbiamo "Osservatori" che "Osservano" e che girano per le università italiane a caccia di "cervelli sopraffini" da impiegare in reti "esterne" a diffusione nazionale per il controllo informativo. 🙂
Se per caso visitate il portale della Sicurezza Nazionale Italiana, potete verificarlo senza problemi... 🙂
A parte questo, ho apprezzato molto questa intervista, anche perché mi ha ricordato i vecchi tempi del mio addestramento informatico. 🙂

Concludendo il post, devo dire che la rivista sta tornando lentamente all'antico splendore, gli articoli sono interessanti e di buona qualità, e molte "nuove leve" che conosco, hanno già scelto di leggere questo tipo di rivista. 🙂

Buon lavoro a tutta la redazione di HJ 🙂

DocTesla84

 


ReplyQuote
Redazione
(@hjnew)
The Guilty Admin
Joined:1 anno  ago
Posts: 57
19/03/2018 9:41 am  

Ciao.

Ti ringraziamo della tua recensione sempre precisa e puntuale. Se hai degli argomenti interessati sul quale discutere nei prossimi numeri puoi scriverli su questo thread.


ReplyQuote
  
Working

Please Login or Register