Connect with us

News

Anonymous Italia attacca il sito Accademia Italiana della Privacy

Redazione

Pubblicato

il

In un comunicato rilasciato il 27 Maggio il collettivo Anonymous / LulzSecITA ha violato i server di   Accademia Italiana della Privacy. Si è trattato, come rivendicato, di un attacco di defacing presto ripristinato. Gli hackers hanno reso disponibile anche il dump evidenziando la presenza di password non cifrate. Il messaggio da parte di Anonymous:

“…E già cari GDPR e Avvocati dell’Accademia Italiana Privacy … ci avete menzionati in molte delle vostre news ( proprio da una di queste siamo entrati anche nel vostro database) in modo molto blando, quasi spavaldo avete additato governo, sistemi, sicurezza, privacy, della leggerezza e del poco profitto sugli investimenti per gestire la sicurezza dei dati e informazioni personali (almeno quelli) del popolo Italiano. Le stesse cose che da tempo cerchiamo di far capire a tutti. Detto questo ci “permettiamo” per parcondicio, di poter scrivere sul vostro sito due righe, facendovi notare che anche voi non siete tanto affidabili. Potete classificare gli Anonymous cyber criminali, ragazzini pieni di se o quello che volete ma una volta per tutte vi diciamo (sicuramente già ne avete preso atto ) che siamo parte del popolo che vuole verità e una privacy in modo tale da poter vivere la propria vita quasi serenamente”.

Facebook Comment

In Edicola


237 – Dal 15 Ottobre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA