Connect with us

News

Anonymous calo attacchi del 95% dal 2015

Redazione

Pubblicato

il

Da un’analisi pubblicata da Ibm X-Force, il fenomeno di attacchi verso istituzioni si è ridotto del 95% dal 2015 a oggi. Una conferma di quanto molti analisi vanno sostenendo da tempo. Non che l’opera degli “hacker attivisti” sia totalmente riconducibile ad Anonymous, ma è stato questo il gruppo più mediaticamente visibile, fin dal 2006, e il più citato nelle rivendicazioni degli autori degli attacchi (a volte effettivamente affiliati a questo collettivo, altre volte semplici imitatori).

Guardando i dati di IBM X-Force nel periodo tra il 2015 e il 2019,  si nota una forte diminuzione degli attacchi di hacktivist divulgati pubblicamente. I dati comprendono incidenti tratti da flussi di reporting consolidati e affidabili e rivelano dove un gruppo specifico ha rivendicato la responsabilità dell’incidente e dove vi è un danno quantificabile. Sebbene questi dati non catturino tutti gli incidenti informatici – né tutti gli attacchi di hacktivist che si sono verificati in quel periodo – la diminuzione degli attacchi di hacktivism riconosciuti pubblicamente rimane significativa poiché l’attribuzione pubblica è un componente chiave in questi tipi di attacchi.

Le teorie e le ragioni alla base di questo declino – in particolare, una diminuzione degli attacchi di un nucleo centrale di hacking collettivo e delle forze dell’ordine che agiscono come deterrente contro l’hacktivismo.

Facebook Comment

In Edicola


238 – Dal 15 Novembre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA