Connect with us

Tecnologia

Armadillo Hardware Firewall la protezione USB

Redazione

Pubblicato

il

Armadillo è un firewall hardware che protegge il tuo computer dai dispositivi dannosi isolandoli. È semplice e facile da usare; tutto ciò che serve è collegare il firewall Armadillo tra il computer e il dispositivo USB. Si tratta di un hardware USB 2.0 ad alta velocità, che consente trasferimenti di file rapidi, quindi è eccellente da utilizzare con unità flash e dischi rigidi.

Armadillo e USG utilizzano la stessa tecnologia firewall, il livello di protezione ed entrambi supportano dispositivi di archiviazione USB, tastiere e mouse. Armadillo è all’avanguardia rispetto a USG in termini di velocità, poiché è caricato con hardware USB 2.0 ad alta velocità.

Il firewall blocca i comandi USB dannosi prima che vengano attivati ​​nel computer e solo i comandi USB sicuri possono essere eseguiti. Le funzioni USB nascoste come le tastiere segrete o le interfacce di rete non possono essere attivate in background, poiché una sola funzione USB può funzionare contemporaneamente.

Facebook Comment

News

Bug RCE vulnerabilità rivelata in diversi modelli di router Netgear

Redazione

Pubblicato

il

Netgear ha rilasciato patch per porre rimedio a una vulnerabilità di elevata gravità relativa all’esecuzione di codice in modalità remota che colpisce più router e che potrebbe essere sfruttata da aggressori remoti per assumere il controllo di un sistema interessato.

Tracciato come CVE-2021-40847 (punteggio CVSS: 8.1), ha impatto sui seguenti modelli:

  • R6400v2 (fixed in firmware version 1.0.4.120)
  • R6700 (fixed in firmware version 1.0.2.26)
  • R6700v3 (fixed in firmware version 1.0.4.120)
  • R6900 (fixed in firmware version 1.0.2.26)
  • R6900P (fixed in firmware version 3.3.142_HOTFIX)
  • R7000 (fixed in firmware version 1.0.11.128)
  • R7000P (fixed in firmware version 1.3.3.142_HOTFIX)
  • R7850 (fixed in firmware version 1.0.5.76)
  • R7900 (fixed in firmware version 1.0.4.46)
  • R8000 (fixed in firmware version 1.0.4.76)
  • RS400 (fixed in firmware version 1.5.1.80)

Secondo il ricercatore di sicurezza GRIMM Adam Nichols, la vulnerabilità risiede all’interno di Circle , un componente di terze parti incluso nel firmware che offre funzionalità di controllo parentale, con il demone di aggiornamento Circle abilitato per l’esecuzione di default anche se il router non è stato configurato per limitare tempo Internet giornaliero per siti Web e app

Continua a Leggere

News

Come correggere l’errore di stampa di rete di Windows 0x00000011b

Redazione

Pubblicato

il

Un aggiornamento della sicurezza di Windows rilasciato a gennaio sta causando agli utenti di Windows errori 0x00000011b durante la stampa su stampanti di rete.

Nel gennaio 2021, Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza per correggere una “vulnerabilità di spoofing dello spooler di stampa di Windows” rilevata come CVE-2021-1678 . Tuttavia tale aggiornamento non ha protetto automaticamente i dispositivi dalla vulnerabilità.

Per correggere il problema apri l’editor del registro di Windows e vai alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Control\Print , crea un nuovo valore DWORD-32 bit denominato RpcAuthnLevelPrivacyEnabled e impostalo su 0 , come mostrato nel file di registro di seguito.

[HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Control\Print]
"RpcAuthnLevelPrivacyEnabled"=dword:00000000

 

Continua a Leggere

News

Google Chrome: Nuova patch che corregge 11 vulnerabilità

Redazione

Pubblicato

il

Google ha rilasciato aggiornamenti di sicurezza per il browser web Chrome per correggere un totale di 11 bug critici, due dei quali si dice siano attivamente sfruttati zero-day.

Tracciate come CVE-2021-30632 e CVE-2021-30633 , le vulnerabilità riguardano rispettivamente il motore JavaScript V8 e un difetto  nell’API Indexed DB.

Si consiglia agli utenti di Chrome di eseguire l’aggiornamento all’ultima versione (93.0.4577.82) per Windows, Mac e Linux andando su Impostazioni > Guida > “Informazioni su Google Chrome” per mitigare il rischio associato ai bug.

Continua a Leggere

News

Nomoreransom i migliori siti e strumenti dedicati alla difesa contro i ransomware

Redazione

Pubblicato

il

Gli attacchi di tipo Ransomware si sono moltiplicati velocemente in particolare da quando la pandemia ha velocizzato i processi e reso lo smart working uno strumento di primaria importanza.

Celebrando il suo quarto anniversario questo mese, il repository di decrittazione No More Ransom ha registrato dal suo lancio oltre 4,2 milioni di visitatori da 188 paesi e ha impedito a circa 538 milioni di euro di richieste di riscatto di finire nelle tasche dei criminali.

Grazie ai contributi dei suoi 163 partner, il portale ha aggiunto 28 strumenti nell’ultimo anno e ora può decrittografare 140 diversi tipi di infezioni ransomware. Il portale è disponibile in 36 lingue.

No More Ransom è la prima partnership pubblico-privata del suo genere che aiuta le vittime di ransomware a recuperare i propri dati crittografati senza dover pagare l’importo del riscatto ai criminali informatici.

Per fare ciò, vai semplicemente sul sito web  nomoreransom.org  e segui i passaggi di Crypto Sheriff per aiutare a identificare il ceppo di ransomware che colpisce il dispositivo. Se è disponibile una soluzione, verrà fornito un collegamento per scaricare gratuitamente lo strumento di decrittazione.

I nostri consigli

Misure preventive che puoi adottare per proteggerti dal ransomware:

  • Conserva sempre una copia dei tuoi file più importanti da qualche altra parte: nel cloud, su un’altra unità offline, su una memory stick o su un altro computer.
  • Utilizza un software antivirus affidabile e aggiornato.
  • Non scaricare programmi da fonti sospette.
  • Non aprire allegati nelle e-mail di mittenti sconosciuti, anche se sembrano importanti e credibili.
  • E se sei una vittima, non pagare il riscatto!

Continua a Leggere

News

Windows 11 non è più compatibile con le macchine virtuali Oracle VirtualBox

Redazione

Pubblicato

il

Windows 11 non è più compatibile con la popolarissima piattaforma di virtualizzazione Oracle VirtualBox dopo che Microsoft ha modificato i criteri dei requisiti hardware per le macchine virtuali.

Quando Microsoft ha annunciato per la prima volta Windows 11, ha confermato che i computer avevano bisogno di nuovi requisiti di sistema per installare il sistema operativo, incluso un processore di sicurezza TPM 2.0 e Secure Boot.

“Microsoft riconosce che l’esperienza utente durante l’esecuzione di Windows 11 in ambienti virtualizzati può variare rispetto all’esperienza durante l’esecuzione non virtualizzata. Pertanto, mentre Microsoft consiglia che tutte le istanze virtualizzate di Windows 11 seguano gli stessi requisiti hardware minimi descritti nella Sezione 1.2 , Windows 11 non applica il controllo di conformità hardware per le istanze virtualizzate durante l’installazione o l’aggiornamento”, spiega Microsoft nel documento sui requisiti hardware minimi di Windows 11 .

In risposta Oracle alla domanda su VirtualBox che non supporta più Windows 11 a causa di queste modifiche, ha risposto che il sistema operativo continuerà a funzionare su altre piattaforme.

Continua a Leggere

News

Ministero dell’Innovazione assume la task force: 400 offerte da 80 mila euro l’anno

Redazione

Pubblicato

il

Il ministro dell’Innovazione e trasformazione digitale, Vittorio Colao, ha lanciato su Twitter la campagna di reclutamento della squadra che dovrà supportare la rivoluzione digitale dell’Italia. “Chi vuole essere tra le prime e i primi? Assumiamo esperti per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Una grande sfida e una grande opportunità per il Paese” ha scritto Colao sulla nota piattaforma social.

Le posizioni aperte sono ben 400 e ovviamente riguardano il mondo del digitale: Data Scientist, UI/UX Designer, Technical Project Manager della Banda Larga, esperti di Smart Mobility. Non mancano però le opportunità anche per profili professionali non strettamente legati al mondo digitale. E’ possibile visualizzare l’elenco completo delle figure cercate direttamente nel sito del Ministero dell’Innovazione.

Gli incarichi saranno a tempo determinato e potranno essere prorogati per un massimo di 36 mesi. Molto interessante il livello delle retribuzioni con una media annua di 80 mila euro.

fonte: tiscali.it

Continua a Leggere

News

Windows 11 sarà rilasciato il 5 ottobre su dispositivi più recenti

Redazione

Pubblicato

il

Microsoft ha annunciato che Windows 11 sarà rilasciato il 5 ottobre 2021 per gli utenti di Windows 10 con dispositivi di supporto.

Windows 11 è la prima versione principale di Windows rilasciata dal 2015, quando è stato rilasciato Windows 10. Come il suo predecessore, Windows 11 sarà un aggiornamento gratuito per gli utenti che utilizzano hardware compatibile ed eseguono una versione recente di Windows. Per gli utenti di Windows 10 con hardware supportato, potrai eseguire l’aggiornamento direttamente tramite Windows Update o lo strumento di creazione multimediale.

Tuttavia, gli utenti di Windows 7 dovranno eseguire un’installazione pulita utilizzando un’unità  USB avviabile e un’ISO  per eseguire l’aggiornamento a Windows 11.

“L’aggiornamento gratuito a Windows 11 inizia il 5 ottobre e sarà graduale e misurato con particolare attenzione alla qualità. Seguendo gli straordinari insegnamenti di Windows 10, vogliamo assicurarci di offrirti la migliore esperienza possibile”, ha spiegato Microsoft in un post sul blog pubblicato oggi.

Continua a Leggere

In Edicola & Digitale


255 – Dal 5 Agosto 2021!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA & DIGITALE