Connect with us

News

Dipendenti di AT&T sbloccano 2 milioni di telefoni cellulari

Redazione

Pubblicato

il

Un truffatore ha pagato ai dipendenti AT&T centinaia di migliaia di dollari USA per sbloccare i telefoni cellulari e installare strumenti e dispositivi non autorizzati sulla rete interna dell’azienda per oltre cinque anni tra il 2012 e il 2017.

Mohamed Fahd, 34 anni, pakistano ha reclutato dipendenti AT&T presso il centro di assistenza clienti di Bothell per disabilitare la protezione dell’azienda contro lo sblocco dei telefoni. Ciò ha comportato la rimozione di milioni di telefoni cellulari dal servizio di AT&T o dai piani di pagamento.

Muhammad Fahd è stato arrestato a Hong Kong il 4 febbraio 2018 ed estradato negli Stati Uniti il ​​2 agosto 2019, per aver commesso una frode via cavo, accedere a un computer protetto e violare il Travel Act e il Computer Fraud and Abuse Act (CAAA). Per queste accuse, dovrebbe ricevere fino a 20 anni di reclusione.

Facebook Comment

In Edicola


246 – Dal 6 Agosto 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA