Connect with us

News

Boeing 787 : Leak codice presenta gravi vulnerabilità

Redazione

Pubblicato

il

L’anno scorso, un ricercatore di sicurezza Ruben Santamarta aveva scoperto un server completamente non protetto sulla rete di Boeing, che conteneva il codice utilizzato per funzionare sui giganteschi jet passeggeri 737 e 787 dell’azienda.

Ora quasi un anno dopo, l’esperto di cibersicurezza industriale IOActive Ruben Santamarta afferma che il codice trapelato può essere utilizzato per condurre attacchi informatici sui sistemi Boeing 787 Dreamliner.

Alla conferenza sulla sicurezza di Black Hat a Las Vegas, Santamarta ha rivelato che nel codice sono presenti numerosi e gravi difetti di sicurezza per un componente del 787 noto come Crew Information Service / Maintenance System (CIS / MS) responsabile di applicazioni come i sistemi di manutenzione elettronica di volo.

Boeing ha indagato sull’affermazione della Santamarta e ha concluso che non rappresentano gravi minacce per gli attacchi informatici.

“Gli scenari di IOActive non possono influire su alcun sistema aereo critico o essenziale e non descrivono un modo per gli attaccanti remoti di accedere a importanti sistemi 787 come il sistema avionico”, si legge nella nota della compagnia .

Facebook Comment

In Edicola


237 – Dal 15 Ottobre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA