Connect with us

News

Hacker utilizzano key-generator di Valorant per rubare password ai giocatori

Redazione

Pubblicato

il

Con il nuovo  gioco tattico FPS di Riot Game, Valorant, i giocatori di tutto il mondo hanno cercato di ottenere un invito per le closed-beta. Una ghiotta prospettiva di attacco per molti hacker che hanno utilizzato tecniche di mascheramento per poter rubare dati sensibili ai giocatori.

La maggior parte dei key-generator di chiavi distribuiti per Valorant installano trojan che rubano informazioni come QuasarRAT e njRAT.

Una volta installati, questi tipi di malware tenteranno di rubare le password archiviate in Chrome, Firefox, Yandex Browser, Opera, WinSCP e FileZilla. La maggior parte include anche alcune funzionalità di keylogger e la possibilità di eseguire comandi sul computer infetto.

Ad esempio, il ricercatore  Sophos Albert Zsigovits ha scoperto un falso key-generator  Valorant che, una volta eseguito, scaricava il codice sorgente dell’eseguibile malware archiviato su Pastebin, lo compilava sul computer e quindi lo eseguiva.

Facebook Comment

In Edicola


246 – Dal 6 Agosto 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA