Connect with us

News

LulzSec e Anonymous Italia bannati da Twitter

Redazione

Pubblicato

il

Twitter ha chiuso i profili italiani di LulzSec e di Anonymous, gli hacker attivisti responsabili degli attacchi informatici contro il San Raffaele, la Camera di Commercio di Roma, l’Agid, il consorzio pubblico Asmenet e una serie di università, tutte in Italia.

Li hanno bloccati per avere pubblicato nomi e cognomi di presunti pedofili dopo l’operazione #RevengeGram? Forse per le segnalazioni di gruppetti antagonisti che gli contendono lo scettro dell’etica hacker? O magari per le denunce successive alle loro incursioni?

Risulta invece infondata la notizia che i LulzSec internazionali avrebbero criticato gli italiani per aver diffuso dati sensibili: l’account da cui è originata appartiene a un singolo, con pochi follower e che chiede soldi in bitcoin per dare “dritte” su bersagli da attaccare.

fonte: repubblica.it

Facebook Comment

In Edicola


246 – Dal 6 Agosto 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA