Connect with us

News

Facebook hack , violati oltre 50 milioni di account

Avatar

Pubblicato

il

In un breve post pubblicato venerdì, Facebook ha rivelato che il suo team di sicurezza ha scoperto l’attacco il 25 settembre e stanno ancora indagando sull’incidente di sicurezza.

La vulnerabilità, i cui dettagli tecnici non sono stati ancora resi noti e ora rattoppati da Facebook, risiede nella funzione “Visualizza come”, un’opzione che consente agli utenti di scoprire cosa vedrebbero gli altri utenti di Facebook se visitassero il tuo profilo.

Secondo il gigante dei social media, la vulnerabilità consentiva agli hacker di rubare i token di accesso segreti che potevano quindi essere utilizzati per accedere direttamente alle informazioni private degli utenti senza richiedere la password dell’account originale o la convalida del codice di autenticazione a due fattori.
I token di accesso segreti “sono l’equivalente dei tasti digitali che tengono le persone loggate su Facebook, quindi non hanno bisogno di reinserire la propria password ogni volta che usano l’app.”

Per impedire gli account degli utenti, Facebook ha già ripristinato i token di accesso per quasi 50 milioni di account Facebook interessati e altri 40 milioni di account, a titolo precauzionale.
“Lo prendiamo incredibilmente sul serio e vogliamo far sapere a tutti cosa è successo e l’azione immediata che abbiamo preso per proteggere la sicurezza delle persone”, ha detto Facebook.
“Di conseguenza, circa 90 milioni di persone dovranno ora accedere a Facebook o a qualsiasi app che utilizza Facebook Login. Dopo aver effettuato il login, le persone riceveranno una notifica nella parte superiore del loro feed di notizie che spiega cosa è accaduto.”



La funzione “ Visualizza come “ è stata temporaneamente disabilitata, al momento della scrittura. Facebook ha anche informato i funzionari delle forze dell’ordine della violazione della sicurezza.

 

Ti potrebbe interessare

Nuovo Exploit Web in grado di far crashare l’... Sabri Haddouche , ricercatore di sicurezza presso Wire, ha rivelato una pagina Web dimostrativa (PoC) contenente un exploit che utilizza solo poche ri...
Anonymous Italia : Ricorda il 5 Novembre – H... Ricorda per sempre il 5 Novembre... Anonymous Italia ricorda la data in un comunicato nel quale vengono riportati tutti gli attacchi portati a termine...
WordPress a rischio sicurezza per un bug ancora no... WordPress uno dei CMS più usati al mondo può essere attaccato da un hacker sfruttando un bug ancora non corretto da parte del produttore. Scoperto dai...
Hacker bloccano la città di Atlanta La mattina del 22 marzo, un attacco di tipo ransomware ha bloccato i dati dell'intera città di Atlanta negli Stati Uniti  con una richiesta di riscatt...

Facebook Comment


Newsletter

In Edicola


Dal 15 FEBBGRAIO 2019!

Facebook

Trending

IN EDICOLA