Connect with us

News

Hacking Team coinvolto nel Caso Khashoggi

Avatar

Pubblicato

il

Ci sarebbe una società italiana, la milanese Hacking Team, tra le aziende che avrebbero contribuito a potenziare l’arsenale cyber dei sauditi, in particolare del principe ereditario Mohammed bin Salman. Cyber armi, che secondo l’editorialista David Ignatius, sarebbero state usate a fini di spionaggio non solo di terroristi, ma anche di dissidenti come il giornalista Jamal Khashoggi, ucciso a Istanbul da agenti di Riad.

In un articolo pubblicato sul Washington Post (testata con la quale Khashoggi collaborava), Ignatius – considerato una delle firme più autorevoli del quotidiano americano – racconta (senza fornire prove, va detto) che a prendere contatti con Hacking Team sarebbe stato Saud al-Qahtani, uno dei più stretti collaboratori di MbS (nome con cui il principe, sospettato di essere il mandante dell’omicidio di Khashoggi, viene chiamato dalla stampa d’oltreoceano). Lo stesso al-Qathani è una delle due persone indicate dalla Turchia come responsabile direttamente della morte di Khashoggi.

fonte: formiche.net

Ti potrebbe interessare

S2, la Dash & Action Cam di Ezviz Hai mai visto uno di quei “pazzi” filmati russi con incidenti automobilistici al limite del folle? Senza l’uso di una dash cam non avresti mai potuto ...
Tesla Model 3 hackerata , girano Youtube e Ubuntu C'è una crescente comunità di hacker di Tesla che riesce ad eseguire plugin aggiuntivi sui Model S e Model X. Ora, un proprietario del Modello 3 è riu...
Google Lancia Titan Security Key Google ha appena reso disponibile Titan Security Key sul suo negozio per $50. Annunciato il mese scorso alla convention di Google Cloud Next 18, Titan...
Anonymous vs Salvini, leak di oltre 70.000 email Ancora una volta lo scorso 22 Febbraio Matteo Salvini è stato preso di mira da Anonymous, il collettivo hacker di livello mondiale.L'attacco ha ri...



Facebook Comment


Newsletter

In Edicola


Dal 15 FEBBGRAIO 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA