Connect with us

News

Le Autorità non possono forzare lo sblocco Iphone

Avatar

Pubblicato

il

Un giudice della California del Nord ha stabilito che le autorità federali non possono costringerti a sbloccare lo smartphone usando le impronte digitali o altre caratteristiche biometriche come il riconoscimento facciale, anche con un mandato.

La sentenza è arrivata nel caso in cui due sospetti non specificati utilizzassero Facebook Messenger per minacciare un uomo con il rilascio di un “video imbarazzante” al pubblico se non avesse consegnato il denaro.

Le autorità federali hanno richiesto un mandato di perquisizione per una residenza di Oakland, cercando di sequestrare diversi dispositivi connessi ai sospetti e quindi costringere chiunque sul posto al momento della loro visita a sbloccare i dispositivi mediante riconoscimento di impronte digitali, facciali o iris.

Tuttavia, Westmore ha detto che forzare i sospetti a sbloccare i loro dispositivi usando l’autenticazione biometrica “si scontra con il quarto e il quinto emendamento” della Costituzione degli Stati Uniti, che proteggono le persone da ricerche irragionevoli e auto-incriminazione, rispettivamente.



La corte ha equiparato le autenticazioni biometriche come Touch ID e Face ID a un codice PIN o passcode piuttosto che qualcosa come l’invio a un tampone DNA perché quelle funzioni del corpo hanno lo stesso scopo di un passcode che protegge il contenuto del proprietario.

Ti potrebbe interessare

Di Maio: iL Governo contro la riforma UE del copyr... Nell'occorrenza della conferenza dedicata all'Internet Days 2018 svoltosi questa mattina, Luigi Di Maio ha apertamente preso posizione contro i famige...
Anonymous vs Salvini, leak di oltre 70.000 email Ancora una volta lo scorso 22 Febbraio Matteo Salvini è stato preso di mira da Anonymous, il collettivo hacker di livello mondiale.L'attacco ha ri...
Collezione PDF Hacker Journal 2018 Hai perso qualche numero o vuoi avere l'intera collezione del 2018 di HJ? Puoi farlo comodamente collegandoti al sito di seguito a soli 6,50 euro....
Google DNS supporta DNS-over-TLS Security Lanciato oltre otto anni fa, il DNS pubblico di Google, agli indirizzi IP 8.8.8.8 e 8.8.4.4, è il più grande risolutore ricorsivo di Domain Name Servi...

Facebook Comment


Newsletter

In Edicola


Dal 15 FEBBGRAIO 2019!

Facebook

Trending

IN EDICOLA