Connect with us

News

Tinder obbligata a fornire dati audio, video e chat alla Russia

Redazione

Pubblicato

il

Tinder è  stata obbligata a condividere i dati degli utenti, inclusi i messaggi alle forze dell’ordine e alle agenzie di intelligence russe, secondo il gruppo di diritti internet russo Roskomsvoboda.

Tinder è un’app di incontri leader con oltre 50 milioni di utenti attivi che raccolgono informazioni personali fornite dagli utenti che includono (nome utente, password), oltre a informazioni aggiuntive (carattere, stile di vita, interessi, foto, video); o carta di credito e altre informazioni finanziarie.

Questa azione è stata presa ai sensi delle leggi russe 97-FZ e 374-FZ che richiedono di raccogliere e fornire, su richiesta, al Ministero della Federazione Russa non solo tutti i dati degli utenti, ma anche corrispondenza, audio, video e altri materiali pertinenti  da quanto riportato da roskomsvoboda .

Nella sua politica, Tinder dichiara che “possiamo divulgare le tue informazioni”, se necessario, per a) eseguire decisioni giudiziarie, quali un ordine del tribunale, mandato di comparizione o mandato di perquisizione, indagini governative / di legge o altri requisiti legali; b) assistenza nella prevenzione o individuazione dei reati (in ciascun caso, secondo la legislazione vigente); o c) per proteggere la sicurezza dell’utente. “

Facebook Comment

Newsletter

In Edicola


236 – Dal 13 Settembre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA