Connect with us

News

Phorpiex Botnet ha inviato milioni di e-mail sextortion

Redazione

Pubblicato

il

Un malware botnet vecchia di dieci anni che attualmente controlla oltre 450.000 computer in tutto il mondo ha recentemente spostato le sue operazioni dall’infezione di macchine con ransomware o minatori crittografici all’abuso di loro per l’invio di e-mail di sottrazione a milioni di utenti.

L’estorsione via e-mail sta crescendo in modo significativo, con un gran numero di utenti che recentemente si lamentano di ricevere e-mail di sextortion che tentano di estorcere denaro dagli individui ricattandoli.

Sebbene fino ad ora, non fosse chiaro come i truffatori stessero inviando quantità così enormi di e-mail senza essere inseriti nella lista nera dai provider di posta elettronica, i ricercatori della sicurezza di CheckPoint hanno finalmente trovato il pezzo mancante in questo puzzle.

“Un indirizzo e-mail viene selezionato casualmente dal database scaricato e un messaggio è composto da più stringhe codificate. Il bot di spam può produrre una grande quantità di e-mail di spam, fino a 30.000 all’ora. Ogni singola campagna di spam può coprire fino a 27 milioni di potenziali vittime, spiegano i ricercatori .

Facebook Comment

In Edicola


238 – Dal 15 Novembre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA