Connect with us

News

Scovati bug multipli in 4 popolari software VNC open source

Redazione

Pubblicato

il

VNC (virtual network computing) è un protocollo di condivisione desktop grafico open source basato su RFB (Remote FrameBuffer) che consente agli utenti di controllare in remoto un altro computer, simile al servizio RDP di Microsoft.

L’implementazione del sistema VNC include un “componente server”, che gira sul computer che condivide il suo desktop, e un “componente client”, che gira sul computer che accederà al desktop condiviso.

Considerando che attualmente ci sono oltre 600.000 server VNC accessibili da remoto su Internet e quasi il 32% dei quali sono collegati a sistemi di automazione industriale, i ricercatori di cybersecurity di Kaspersky hanno verificato quattro implementazioni open source ampiamente utilizzate di VNC, tra cui:

  • LibVNC
  • UltraVNC
  • TightVNC 1.x
  • TurboVNC

Kaspersky ha segnalato le vulnerabilità agli sviluppatori interessati, che hanno pubblicato patch per i loro prodotti supportati, ad eccezione di TightVNC 1.x che non è più supportato dai suoi creatori. Pertanto, si consiglia agli utenti di passare alla versione 2.x.

Facebook Comment

In Edicola


238 – Dal 15 Novembre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA