Connect with us

News

Stop ad attacchi Ransomware a presidi sanitari

Redazione

Pubblicato

il

Gruppi che utlizzano ransomware hanno dichiarato che non saranno più destinati alle organizzazioni sanitarie e mediche durante la pandemia di Coronavirus (COVID-19).

Contattati maggiori sviluppatori come Maze, DoppelPaymer, Ryuk, Sodinokibi / REvil, PwndLocker e Ako Ransomware la maggior parte si sono mostrati consapevoli dei problemi derivati dall’emergenza sanitaria in corso.

“Fermiamo  tutte le attività contro tutti i tipi di organizzazioni mediche fino alla stabilizzazione della situazione con il virus”.

Facebook Comment

In Edicola


247 – Dal 22 Ottobre 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA