Connect with us

News

Microsoft manda in pensione Internet Explorer

Redazione

Pubblicato

il

Microsoft sta adottando ulteriori misure per eliminare l’antiquato Internet Explorer a favore del suo nuovo browser Microsoft Edge basato su Chromium. Microsoft consiglia agli utenti di passare da Internet Explorer da anni, ma ha ancora una quota di mercato di quasi il 5% nell’uso del browser.

A partire dalle versioni recenti di Microsoft Edge, quando Internet Explorer visita un sito incompatibile, la sessione di navigazione verrà avviata automaticamente in Microsoft Edge per continuare la sessione di navigazione.

L’ elenco dei siti incompatibili è gestito da Microsoft e attualmente contiene 1.156 siti, inclusi Twitter, Facebook, Instagram, Google Drive, Microsoft Teams, ESPN, Yahoo Mail e molti altri. Questo reindirizzamento viene eseguito tramite un BHO (Browser Helper Object) di Internet Explorer denominato “IEtoEdge BHO”, come mostrato di seguito.

Facebook Comment

In Edicola


247 – Dal 22 Ottobre 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA