Connect with us

News

La VPN di Pornhub

Massimiliano Zagaglia

Published

on

La VPN di Pornhub

Parliamo spesso di VPN (e nel numero 221 troverai un attento esame dei pericoli nascosti in alcuni servizi) ed ecco spuntarne una nuova: VPNhub. Indovina da dove nasce? Da Pornhub, il noto sito di filmati a luci rosse.

Questa VPN assicura in apparenza di non memorizzare, vendere o trasmettere a terze parti i dati degli utenti, anche se poi nelle FAQ del servizio si legge che comunque dei dati anonimizzati e aggregati verranno messi a disposizione di altri…

In tutti i casi l’utilizzo è molto semplice: da device mobile (iOS e Android) basta scaricare l’app gratuita, configurarla velocemente e poi iniziare a usarla.
Per Windows e Mac OS X, invece, è richiesto un account Premium per l’utilizzo (a pagamento ma privo di pubblicità, con una velocità di navigazione maggiore e con la possibilità di scegliere un server diverso da quello negli USA). È possibile provare gratuitamente l’account Premium per sette giorni (anche sulle app mobile, con gli stessi vantaggi). Trovi tutte le informazioni all’URL https://www.vpnhub.com/

Fonte: The Hacker News

Appassionato di informatica, GNU/Linux, Open Source e sicurezza da tempo immane, di solito passo il tempo libero tra una Raspberry Pi, una distro e un report di security.

Facebook Comment

In Edicola


Dal 15 Giugno 2018!

Forum

Facebook

Collezione HJ

Trending