Connect with us

Tecnologia

Huawei P Smart 2019, prezzo aggressivo e caratteristiche di tutto rilievo

Avatar

Pubblicato

il

Il nuovo Huawei P Smart 2019

Il nuovo smartphone Huawei P Smart 2019 è dotato di un ampio display, di un’ottima CPU e di una doppia fotocamera potenziata dall’Intelligenza Artificiale.

Huawei ha chiuso il 2018 con grandi risultati economici e modelli che hanno raggiunto incredibili dati di vendita. Tra questi troviamo il P Smart, tanto da convincere la dirigenza dell’azienda cinese a produrne un modello aggiornato e potenziato per il 2019.

Il notch a goccia è poco invasivo, ma non piace a tutti

Il notch a goccia è poco invasivo, ma non piace a tutti

Il nuovo smartphone ha un display di tipo Dewdrop (cioè con il notch a goccia) da 6.21” edge to edge (con proporzioni 19.5:9). Oltre al notch poco invasivo, che racchiude la fotocamera frontale (da 8 MegaPixel, apertura f/2.0 e riconoscimento di 8 scenari), notiamo la scomparsa della mascherina inferiore e delle cornici laterali.
La risoluzione del display LCD è FHD+ (2.340 x 1.080 pixel, 415 ppi) e lo schermo supporta l’85% della gamma colore NTSC, rende l’esperienza visiva molto piacevole. Inoltre è presente la nuova modalità Eye Comfort certificata TÜV Rheinland (organismo di certificazione leader a livello internazionale), in grado di filtrare le luci blu ad alta energia e alleviare l’affaticamento degli occhi.

Le fotocamere posteriori

Come da tradizione, il comparto fotografico dei modelli Huawei è di tutto rilievo. Oltre alla già citata fotocamera anteriore, nella parte posteriore di Huawei P Smart 2019 troviamo una fotocamera principale da 13 MP e una secondaria da 2 MP. Quella principale ha un obiettivo con apertura f/1.8 e apertura virtuale f/0,95-16, mentre quella secondaria ha la funzione di raccogliere informazioni sulla profondità del soggetto per consentire la creazione di ottimi effetti bokeh. L’Intelligenza Artificiale ci mette lo zampino in background, riconoscendo oltre 500 scenari e ottimizzando gli scatti in tempo reale.
Anche le foto notturne sono di ottima qualità, luminose e con tanti dettagli, grazie all’AI Image Stabilization e all’obiettivo ad ampia apertura.

Primo contatto con P Smart 2019

L’ergonomia dello Huawei P Smart 2019 ci sembra davvero buona

CPU, sistema operativo e autonomia

La CPU Huawei Kirin 710 non è evoluta come quella presente nei modelli di punta, ma è comunque un Octa-Core (4 x Cortex-A73 a 2.2GHz + 4 x Cortex-A53 a 1.7 GHz, processo produttivo a 12nm dotata di Intelligenza Artificiale integrata) in grado di soddisfare ogni esigenza dell’utente assicurando una risposta del sistema fluida e scattante, prestazioni più che soddisfacenti anche con i videogiochi e un’eccellente efficienza energetica. La CPU è affiancata da una memoria interna di 3 GB (mentre lo storage è di 64 GB, di cui circa 56 GB liberi, espandibili tramite microSD).

Il sistema operativo del P Smart 2019 è Android 9 con la versione 9.0 della EMUI, l’interfaccia personalizzata di Huawei ottimizzata per migliorare l’utilizzo della CPU. Troviamo anche la GPU Turbo 2.0, la soluzione di elaborazione grafica basata sull’AI di Huawei che migliora decisamente l’efficienza energetica della GPU e offre prestazioni fino al 30% superiori. L’autonomia della batteria da3.400 mAh dichiatata dal produttore consente di arrivare a un massimo di 10 ore di navigazione su reti 4G, 18 ore di riproduzione video e un’eccezionale riproduzione musicale continua di 96 ore.

Connessioni, sensori, porte e altro ancora…

Il nuovo P Smart è disponibile in tre colorazioni, Midnight Black, Aurora Blue e Sapphire Blue e ha un design decisamente ergonomico. Il design curvo 3D assieme al retro lucido in ceramica conferisce al dispositivo un aspetto elegante e una sensazione confortevole al tatto. Il peso del telefono è di circa 160 g.

Lo smartphone è dual sim 4G LTE, supporta Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC e integra un jack audio 3,5mm. Sul retro del device trovate il sensore di impronte (multifunzione) e il telefono supporta diverse tecnologie, come il riconoscimento facciale, le gesture e HiVision.

Il prezzo (e la promo di lancio)

Il prezzo consigliato al pubblico dello Huawei P Smart 2019 (che è già in vendita) è di 249,00 €. Inoltre, acquistando il nuovo smartphone dal 10 gennaio al 10 febbraio, è possibile ottenere gratuitamente lo speaker Bluetooth Huawei Soundstone (previa registrazione su huaweipromo.it).

Ma non basta: se il vostro smartphone precedente era sempre uno Huawei, potrete usufruire di un ulteriore codice promozionale per Huawei Video (servizio di streaming che offre un’ampia selezione di contenuti internazionali, europei ed italiani), del valore commerciale fino a € 50. Per partecipare, è necessario registrarsi sull’apposito form, attivo dalle 00.00 del 10.01.2019, al link https://www.huaweipromo.it/promo/psmart2019/home.

 

Facebook Comment

News

Google rimuove l’estensione di Chrome ClearURL incentrata sulla privacy

Redazione

Pubblicato

il

Google ha misteriosamente rimosso la popolare estensione del browser ClearURLs dal Chrome Web Store. ClearURLs è un componente aggiuntivo del browser che preserva la privacy che rimuove automaticamente gli elementi di tracciamento dagli URL. Questo, secondo il suo sviluppatore, può aiutare a proteggere la tua privacy durante la navigazione in Internet.

Molti siti Web hanno URL superflui con parametri extra che non hanno valore funzionale ma vengono utilizzati semplicemente per scopi di tracciamento. Ciò può valere soprattutto per i link presenti nelle newsletter, ad esempio:

https: //example.com? utm_source = newsletter1 & utm_medium = email & utm_campaign = sale & some_other_tracking_bits = ...

Tuttavia, in una misteriosa mossa di Google la scorsa notte, gli utenti hanno visto ClearURL scomparire dal Chrome Web Store con la sua pagina che generava un messaggio di errore 404 (non trovato).

Continua a Leggere

Tecnologia

Ubuntu 20.04 LTS per Windows 10 rilasciato su Microsoft Store

Redazione

Pubblicato

il

Dalla loro prima versione di Windows LTS  di circa due anni fa, Canonical ha rilasciato Ubuntu 20.04 su Microsoft Store. La versione 20.04 include una vasta gamma di miglioramenti, aggiornamenti del programma

Secondo bkendig su Reddit , puoi eseguire un aggiornamento a Ubuntu 20.04 usando il seguente comando:

sudo do-release-upgrade -d

Il comando condiviso da bkendig per spostare temporaneamente il comando sleep è:

sudo mv /bin/sleep /bin/sleep~ ; touch /bin/sleep ; chmod +x /bin/sleep

 

Continua a Leggere

Tecnologia

Microsoft rilascia Windows Terminal Preview 1.5

Redazione

Pubblicato

il

Microsoft ha rilasciato Windows Terminal Preview v1.5 questa settimana e include alcuni utili miglioramenti, tra cui il supporto completo per collegamenti ipertestuali cliccabili, miglioramenti della tavolozza dei comandi, supporto delle icone emoji e altro ancora.

E’ un’applicazione open source sviluppata da Microsoft che ti consente di aprire più schede della console nella stessa Windows. Ciascuna di queste schede della console può essere per shell diverse, tra cui il prompt dei comandi di Windows, PowerShell, le shell Linux installate nel sottosistema di Windows o le shell personalizzate installate dall’utente.

Per aprire questa interfaccia “Impostazioni” della GUI nascosta, è necessario aggiungere una combinazione di tasti di scelta rapida per il comando “openSettings” come quella elencata di seguito. Anche se abbiamo scelto di utilizzare la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + S , puoi usarne una diversa a tua scelta.

Continua a Leggere

Tecnologia

Come interrompere l’avvio automatico di Microsoft Edge

Redazione

Pubblicato

il

Microsoft ha rilasciato una guida su come gli utenti Edge possono impedire l’avvio automatico del browser Web dopo aver effettuato l’accesso al proprio account Windows modificando le impostazioni di accesso del sistema per il riavvio automatico delle app all’accesso.

“Se non vuoi che Microsoft Edge si avvii quando accedi a Windows, puoi modificarlo nelle Impostazioni di Windows”.

“Abbiamo sentito dalla nostra community che alcune versioni di Microsoft Edge si avviano automaticamente ogni volta che gli utenti avviano i loro PC e accedono a Windows, indipendentemente dalla loro selezione in edge: // settings / onStartup”.

Continua a Leggere

Tecnologia

Mozilla rilascia Firefox 76 con nuove funzionalità di gestione password

Redazione

Pubblicato

il

01Mozilla ha rilasciato oggi Firefox 76 su desktop stabile per Windows, macOS e Linux. Questa nuova versione include correzioni di bug, nuove funzionalità e patch di sicurezza.

Una delle funzionalità della versione 76 di Firefox è una suite di nuove aggiunte al gestore password integrato di Firefox, noto anche come Firefox Lockwise (disponibile digitando  about:logins).

A partire da Firefox 76, Lockwise richiederà agli utenti di immettere le credenziali dell’account Mac o del sistema operativo Windows prima di rivelare le password in chiaro.

Continua a Leggere

In Edicola


253 – Dal 20 Maggio 2021!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA