Connect with us

News

Cybersecurity: Ricercatori lavorano su un nuovo metodo di sicurezza ispirato al corpo umano

Redazione

Pubblicato

il

Ricercatori dell’Università dell’Arizona stanno lavorando a un nuovo metodo di analisi coninvolgendo gli aspetti di sicurezza  in grado di rilevare le minacce nelle prime fasi iniziali.

  • Ispirato dal corpo umano, il metodo avrebbe reagito a minacce pericolose simili al sistema immunitario che scosta via la mano toccando un oggetto caldo.
  • I ricercatori hanno in programma di utilizzare tecniche di apprendimento automatico per insegnare ai computer a riconoscere più rapidamente le minacce informatiche.

“Una volta posata la mano su una stufa, sai di non toccarla più, perché fa caldo. Ma come puoi essere pronto a riconoscere altri pericoli, come mettere una mano in un tostapane? È qui che entra in gioco l’apprendimento automatico ”, ha affermato Gregory Ditzler , co-investigatore e assistente professore di ingegneria elettrica e informatica.

“Un utente malintenzionato può raggiungere centinaia di migliaia di dispositivi in ​​una frazione di secondo, quindi abbiamo bisogno della nostra capacità di rilevare minacce e proteggere un sistema per funzionare altrettanto rapidamente”, ha affermato Salim Hariri, professore di ingegneria elettrica e informatica di UA e principale capo del progetto.

Facebook Comment

In Edicola


237 – Dal 15 Ottobre 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA