Connect with us

News

Bug in Philips Smart Light consente di controllare la rete locale

Redazione

Pubblicato

il

Ricercatori di sicurezza hanno esaminato più da vicino le lampadine intelligenti Philips Hue e il dispositivo bridge che le collega hanno scoperto una vulnerabilità che li ha aiutati a compromettere i sistemi sulla rete locale.

Il difetto di sicurezza è stato scoperto nel protocollo di comunicazione wireless ZigBee utilizzato da una vasta gamma di dispositivi domestici intelligenti.

“Questi dati consentono anche all’hacker di installare malware sul bridge, che a sua volta è collegato all’azienda o alla rete domestica di destinazione”, spiegano i ricercatori nel rapporto rilasciato.

Secondo i ricercatori, un utente malintenzionato può passare ad altri sistemi della rete utilizzando exploit noti, come il famigerato EternalBlue. A questo punto, l’aggressore può distribuire qualsiasi tipo di malware sulla rete (backdoor, spyware, criptovaluta, ransomware).

Facebook Comment

In Edicola


246 – Dal 6 Agosto 2020!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA