Connect with us

News

Hacking Team – gli USA non intendono collaborare

Massimiliano Zagaglia

Published

on

La vicenda risale al 2015 quando la società Milanese Hacking Team fu ideatrice del virus Galileo spia venduto a svariate polizie di tutto il mondo. L’inchiesta accusa un cittadino Americano di aver finanziato tramite bitcoin l’attività del gruppo. Qui si ferma tutto, perchè gli Stati Uniti non hanno alcuna intenzione di consegnare i computer sequestrati alle rispettive autorità Italiane.

L’inchiesta di fatto muore qui. Per contestare all’ americano il concorso in accesso abusivo a sistema informatico, occorre il dolo. Manca la prova della consapevolezza che i mezzi da lui pagati sarebbero poi stati usati da terzi per commettere quel reato. Ipotesi impossibile da dimostrare senza i suoi computer

Ti potrebbe interessare

S2, la Dash & Action Cam di Ezviz Hai mai visto uno di quei “pazzi” filmati russi con incidenti automobilistici al limite del folle? Senza l’uso di una dash cam non avresti mai potuto ...
Wi-Fi più sicuro con il protocollo WPA3 Oggi Wi-Fi Alliance ha ufficialmente lanciato WPA3 , lo standard di sicurezza Wi-Fi di nuova generazione che promette di eliminare tutte le vulnerabil...
Windows 10: scoperta una vulnerabilità di Cortana Cortana, l' assistente  basato sull'intelligenza artificiale che Microsoft ha incorporato in ogni versione di Windows 10, potrebbe aiutare eventuali h...
Leak – 1 miliardo e 400 milioni di email e p... Una dei più grandi Breach della storia che contiene oltre 1 miliardo e 400 milioni di email e password. Il leak era menzionato su Reddit da un utente ...

Appassionato di informatica, GNU/Linux, Open Source e sicurezza da tempo immane, di solito passo il tempo libero tra una Raspberry Pi, una distro e un report di security.

Facebook Comment


In Edicola


Dal 16 OTTOBRE 2018!

Forum

Facebook

Collezione HJ

Trending

IN EDICOLA