Connect with us

Articoli

DoS: bloccare un sito Web

Avatar

Pubblicato

il

Attacchi DoS

Ogni giorno migliaia di dispositivi elettronici vengono infettati per essere poi utilizzati in attacchi di tipo DoS. Questo attacco è attuabile in varie forme, tutte pericolose. Sapere come funzionano è l’unico modo per difendersi…

DoS è l’acronimo di Denial Of Service, che in italiano possiamo tradurre come negazione di servizio, una tipologia di attacco informatico nata alla fine degli anni 90, molto diffusa e di estrema efficacia.
Questo tipo di attacchi consiste nell’inondare un sistema informatico con un enorme numero di richieste, esaurendone le risorse e facendo in modo che non riesca più a erogare i suoi servizi agli utenti legittimi. Attualmente il DoS è uno degli attacchi più popolari nel mondo dell’Hacking informatico in quanto garantisce un alto grado di anonimità (quasi totale) dell’attaccante ed è in grado di bloccare il funzionamento di un sito Web o di un server senza causargli danni fisici.
I danni causati da un attacco DoS possono essere ingenti: ogni volta che un sito viene sovraccaricato e cessa di funzionare crea un disservizio e un danno economico direttamente proporzionale alla durata e all’intensità dell’attacco.

Vari tipi di DoS

Ci sono diverse tipologie di attacchi DoS: essi possono provenire da un singolo PC o da un gruppo di computer, spesso attori inconsapevoli, in modo da depistare le tracce. Negli anni il crescente utilizzo di attacchi di questo tipo ha portato allo sviluppo di numerose varianti di DoS, sempre più efficaci e difficili da controllare che possiamo dividere per categorie: attacchi volumetrici, attacchi a protocollo e attacchi alle applicazioni.

Se vuoi saperne di più non perdere Hacker Journal 229 in edicola a partire dal 15 febbraio oppure subito disponibile online!

 

Facebook Comment

Newsletter

In Edicola


Dal 14 Giugno 2019!

Forum

Facebook

Trending

IN EDICOLA