Connect with us

News

Italia alla mercé del mining “nascosto”

Massimiliano Zagaglia

Pubblicato

il

Malware da mining

I malware per il mining di criptovalute hanno visto una fortissima diffusione tra la fine dello scorso anno e l’inizio di questo e l’Italia è tra le nazioni più colpite. Secondo la classifica stilata da Check Point Software Technologies Ltd nel suo Global Threat Impact Index ci troviamo al 75esimo posto tra i paesi più colpiti dalle minacce informatiche. In particolare i computer (e gli utenti) italiani sono stati attaccati dai seguenti malware: Coinhive, uno script di mining che sfrutta la CPU dei computer vittima per minare Monero; Cryptoloot, malware che usa la potenza di calcolo di GPU e CPU per minare varie criptovalute; Globeimposter, un ransomware.

Cosa accade nel mondo

A livello globale l’indice di Check Point mostra che 55 organizzazioni a livello globale su 100 hanno subito un attacco del genere nel mese di dicembre, con dieci diverse varianti nella Top 100 dei malware del mese e due varianti tra le prime tre posizioni.

Ma dove trovi questi malware?

Molti di questi software per minare di nascosto le criptovalute sono stati inseriti (senza che l’utente potesse accorgersene), a volte anche in seguito a un’intrusione informatica, in tantissimi siti Web, in particolar modo in quelli legati a servizi di streaming multimediale e di condivisione file. Anchei device Android sono preda di minacce varie: Triada, una backdoor modulare per Android, continua a essere il più diffuso malware usato per attaccare i dispositivi mobile delle aziende, seguito da Lokibot e Lotoor.

Vorresti un approfondimento sul funzionamento dei malware di mining? Scrivi in redazione: redazione (at) hackerjournal.it

Ti potrebbe interessare

Anonymous all’attacco: “La settimana nera della si... Il collettivo Anonymous ha rilasciato un comunicato e  un video pubblicato oggi alle ore 18 su YouTube, a nome delle sigle Anonymous Italia, LulzSec I...
Hacker Russi attaccano le reti elettriche American... La società di sicurezza Symantec ha segnalato in un articolo una campagna di hacking dal gruppo sponsorizzato del gruppo conosciuto come Dragonfly che...
Scoperte nuove vulnerabilità nella rete LTE / 4G Un team di ricercatori di sicurezza, ha scoperto alcuni punti deboli critici nello standard dei dispositivi mobili LTE che potrebbe consentire a hacke...
Microsoft: Nuova Vulnerabilità zero-day per tutte ... Un ricercatore di sicurezza ha divulgato pubblicamente una vulnerabilità zero-day senza patch in tutte le versioni supportate del sistema operativo Mi...



Appassionato di informatica, GNU/Linux, Open Source e sicurezza da tempo immane, di solito passo il tempo libero tra una Raspberry Pi, una distro e un report di security.

Facebook Comment


In Edicola


Dal 14 GENNAIO 2019!

Forum

Facebook

Collezione HJ

Trending

IN EDICOLA